Pulizie e sanificazioni professionali

SERVIZI

INTERVENTI PERSONALIZZATI

Per garantire la perfetta ottimizzazione delle risorse e delle tempistiche, tutte le operazioni di pulizia sono effettuate sulla base delle caratteristiche dell’edificio e delle specifiche esigenze della committenza. 

A fianco delle comuni pulizie generiche, è possibile richiedere anche trattamenti specifici

Siamo in grado di fornire un pronto supporto anche per interventi straordinari di sgombero, imbiancatura, piccoli traslochi, pulizia e riordino per fine lavori.

COSTI CERTI E CONDIVISI

Un piano di lavoro chiaro, trasparente e concordato, studiato assieme a te per rispondere a quelle che sono le reali esigenze di servizio è la miglior garanzia per metterti al riparo da costi imprevisti e lavori straordinari.

METODO DI LAVORO

Nel periodo pandemico chiunque ha imparato l’importanza della sanificazione degli ambienti di lavoro (e non solo). Oggi è agli occhi di tutti che la pulizia e la sanificazione degli ambienti non possono essere date per scontate o sottovalutate: queste attività sono infatti fondamentali per tutelare la salute di chi in quegli ambienti vive e lavora.

Una buona sanificazione e una buona pulizia di fondo nascono da un processo, che deve essere attentamente studiato, pianificato e monitorato. Solo così si possono assicurare ambienti veramente puliti e sicuri, a prova di germi e batteri. Un buon rapporto di lavoro invece nasce dalla trasparenza.

Per questo vogliamo illustrarvi nel dettaglio come gestiamo le operazioni di sanificazione ordinaria in ambito civile e tutto quello che facciamo quando ci occupiamo della pulizia di uffici, spazi aziendali e nelle vostre case private.

1

Tutto parte dallo studio degli ambienti. In questa fase mappiamo la presenza di tutti i punti di contatto, le superfici critiche per la trasmissione di germi e batteri che andranno sanificate frequentemente. Inoltre, analizziamo se ci sono superfici che richiedono attenzioni particolari (ad esempio in marmo, su cui bisogna evitare anche i più comuni prodotti acidi) o aree particolarmente difficili da pulire quotidianamente per cui è bene programmare una pulizia periodica. Qualche esempio? Il lavaggio di vetrate in alta quota o la pulizia mirata con attrezzature specifiche, ad esempio, la sanificazione a vapore o la pulizia della pavimentazione con macchinari specifici.

2

Sempre in fase di analisi degli ambienti, andiamo ad individuare anche le tipologie di sporco più comuni. Normalmente negli uffici e nelle vostre case si tratta di calcare nei bagni, residui di grasso in cucina, sporco libero (polvere, cartacce) nella zona delle scrivanie. Una volta individuati i tipi di sporco da trattare si predispone la scelta dei prodotti e delle attrezzature più adeguate.

3

Una fase importantissima, e nient’affatto scontata, è quella in cui provvediamo di formare il personale all’utilizzo dell’attrezzatura e dei prodotti di pulizia. Per una sanificazione completa ed efficace, gli operatori devono essere istruiti accuratamente su qual è l’adeguato tempo di posa dei prodotti per igienizzare davvero una superficie o su come utilizzare al meglio l’attrezzatura e compiere le corrette azioni meccaniche per riuscire a rimuovere del tutto lo sporco e rendere l’ambiente pulito e sanificato a regola d’arte.

4

Particolare attenzione va dedicata allo sporco invisibile: germi e batteri. Dato che non si vede è facile dimenticarsene, ma un operatore formato deve essere in grado di individuarlo comunque! Si trova su tutti gli oggetti che vengono toccati di frequente e su cui si accumula facilmente carica batterica: interruttori, maniglie, cornette del telefono, tavoli.

5

Uno degli “strumenti” più importanti che abbiamo è una buona organizzazione, fondamentale per garantire velocità ed efficacia delle pulizie. Si tratta di piccoli accorgimenti, che alla lunga sono però di grande importanza, ad esempio avere un carrello ben attrezzato per evitare inutili viaggi in magazzino, studiare il percorso più efficiente in ambienti con molti vani per ottimizzare i tempi, o ancora organizzare la sanificazione in base alle operazioni e non alle zone. Tutte nozioni trasmesse agli operatori durante la formazione.

Un caso concreto per rendere più comprensibile quello di cui stiamo parlando: se lavoriamo in un piano dove sono collocate diverse stanze adibite ad uffici, andremo ad effettuare prima la sanificazione degli arredi su tutto il piano, poi lo spolvero, poi aspiriamo i pavimenti dopodiché il lavaggio dei pavimenti su tutto il piano, infine, come ultimo step sanifichiamo l'ambiente con l’ozono. In questo modo assicuriamo un notevole risparmio di tempo (e quindi, di costi) rispetto alla pulizia stanza per stanza, in cui invece si perde tempo a cambiare di continuo l’attrezzatura e tornare ripetutamente al carrello!

Questi 5 passaggi sono la base del nostro metodo di lavoro per poter mettere a punto e di eseguire e assicurare nel tempo un ambiente di lavoro sicuro e confortevole, in altre parole: 

PULITO, SANIFICATO E IGIENIZZATO!!

Il sopralluogo e lo studio dell’ambiente sono gratuiti.

PULIZIA PERIODICA PROGRAMMATA

Spesso le attività periodiche sono previste da capitolato, ma vengono svolte con una frequenza inferiore alle attese o solamente dopo solleciti. Con la nostra calendarizzazione condivisa e tracciata degli interventi hai la sicurezza che vengano fatti con la giusta frequenza e prima che saltino fuori segnalazioni di non conformità